La Fabbrica del Farò è il luogo dove le energie del territorio possono convivere ed insieme amplificarsi, per creare opportunità di formazione non formale ed informale e rispondere alla domanda delle nostre donne, dei nostri adolescenti, dei bambini e delle bambine: “cosa farò?”
È un luogo di coactivity di organizzazioni che condividono la nostra mission e con noi del Faro attivano processi di crescita personale e professionale attraverso la partecipazione ad attività davvero differenti (naturalistiche, artistiche, artigianali, culturali, turistiche, agroalimentari, ecc.).

 

La fabbrica del Farò

 

Vogliamo pubblicare questa foto perché resterà nella storia della cooperativa sociale Il Faro e di tutti Noi del Faro. Resterà nella memoria anche di tutti quelli che diranno “io me la ricordo come era ridotta, era una fabbrica abbandonata con gli appartamenti al primo piano. Io me lo ricordo… il terreno incolto, il piazzale deserto, i capannoni in disuso”, ma la pubblico soprattutto perché resti come un dato oggettivo per quelli come me, che così non la vedono neanche ora… per chi la vede già per quello che sarà, per chi le case le vede con le persone affacciate al balcone, la fabbrica la vede piena di laboratori attivi, i campi pieni di orti ed i viali pieni di fiori…

Silvia Paradiso, presidente della cooperativa