Descrizione Progetto

CICATRICI PREZIOSE

In Giappone, quando un oggetto in ceramica si rompe, lo si ripara con l’oro, poiché si è convinti che un “vaso rotto possa divenire ancora più bello di quanto già non lo fosse in origine”. Il risultato è strabiliante: il manufatto è striato d’oro, percorso da linee che lo rendono nuovo, bellissimo ed unico.

Il Kintsugi è una vera e propria filosofia, molto distante da quella occidentale nella quale la sofferenza è considerata un sentimento sterile. È da questa filosofia che nasce il progetto cicatrici preziose, per ripercorrere concretamente questa metafora e scoprirne il valore, donando a ciascuno ha la possibilità di comprendere più a fondo se stesso e di reinventarsi ridisegnando la propria esistenza.

Cicatrici preziose
è un laboratorio artigianale che unisce la lavorazione della ceramica e quella del vetro.
L’acquisto delle attrezzature e l’avvio delle attività sono stati realizzati grazie al contributo della Fondazione Terzo Pilastro.